moto3 / An uphill Friday at Mugello

On day1 of the 2018 Italian Grand Prix, the Leopard Racing riders were boxed up in the slipstreams’ game, so important on this circuit, without get out of it: tomorrow it will be essential to take a step forward in qualifying.

With the first two practice sessions this Friday morning, the 2018 Italian Grand Prix, the sixth round of the MotoGP season, officially started. The 5,2 km of the Autodromo del Mugello were the wonderful setting for the biggest motorcycle Italian event. The 2 riders of the Leopard Racing team, Enea Bastianini & Lorenzo Dalla Porta, joined by the wildcard Manuel Pagliani, went on the track at 9am for the FP1 session: the three young Italian talents familiarized with the fast corners of the suggestive Tuscan circuit, in search of the best set-up of their Hondas.

Here at Mugello, more than on other circuits of the MotoGP calendar, the slipstreams’ game means a lot and knowing how to exploit at the right time can be decisive for the grid. The three turquoise bikers, however, in the FP2 this afternoon met a lot of traffic on the track during their flying laps, forced out the combined free practice’s Top20.

Tomorrow at 12:35 will take place the Official Qualifying of the Italian Grand Prix 2018, the Leopard Racing team will give its best to bring back in front … stay tuned!


#33 Enea BASTIANINI, 22nd (1’58.670)
“It was a rather difficult day, this morning I did not have much feeling with the bike. In the afternoon we worked on the weight distribution, with the M tyre I felt more at my ease. Unfortunately, I got stuck in the traffic and I could not get out of there. All in all I’m confident for tomorrow because in my ideal laptime, despite the H tyre, I improved in T2 and T3.”

#48 Lorenzo DALLA PORTA, 26th (1’59.113)
“A Friday to forget. I could not take a slipstream. We are back in the standings, tomorrow we have to take a big step forward.”

#96 Manuel PAGLIANI, 27th (1’59.284)
“This morning I was struggling with the new leather, because I’m not used to the airbag: it was very tight and I had trouble moving on the bike’s seat. In the afternoon we made a small change on the setting and with the M tyre I felt immediately better. Then we also tried the H one, but I was running alone on track despite a good pace. Tomorrow we will try to sharpen the laptime.”


Moto3™ Combined Free Practice Times:
1 – J. Martin / SPA / DelConca Gresini / Honda / 1’57.104
2 – A. Canet / SPA / Estrella Galicia / Honda / 1’57.443
3 – T. Suzuki / JPN / Sic58 Squadra Corse / Honda / 1’57.541
22 – E. Bastianini / ITA / Leopard Racing / Honda / 1’58.670
26 – L. Dalla Porta / ITA / Leopard Racing / Honda / 1’59.113
27 – M. Pagliani / ITA / Leopard Racing / Honda / 1’59.284


Moto3™ Schedule (Local Time, GMT +2):

Saturday, June 2nd:
09:00-09:40 – FP3
12:35-13:15 – QP

Sunday, June 3rd:
09:40-10:00 – WarmUp
11:00 (20 Laps) – Race

****

 

VENERDI’ IN SALITA AL MUGELLO

Nella prima giornata del Gran Premio d’Italia 2018 i piloti del team Leopard Racing si ritrovano imbottigliati nel gioco delle scie, così importanti su questo circuito, senza riuscire a venirne fuori: domani in qualifica sarà indispensabile fare uno step in avanti.

Con le prime due sessioni di prove libere, si è aperto ufficialmente il Gran Premio d’Italia 2018, sesto round della stagione MotoGP. I 5245m dell’Autodromo del Mugello hanno fatto da splendida cornice al più grande evento italiano delle due ruote.

I piloti del team Leopard Racing, Enea Bastianini e Lorenzo Dalla Porta, accompagnati dalla wildcard Manuel Pagliani, sono scesi in pista alle 9 di stamani per la sessione delle FP1: i tre giovani talenti italiani hanno preso confidenza con le curve veloci del suggestivo tracciato toscano, alla ricerca del set up ideale delle loro Honda.

Qui al Mugello, più che su altri circuiti del calendario, il gioco delle scie conta molto e saperlo sfruttare al momento giusto può esser determinante per la classifica dei tempi. I tre alfieri azzurri però nelle FP2 di questo pomeriggio hanno incontrato molto traffico in pista durante i loro giri lanciati, ritrovandosi sul finale estromessi dalla Top20 della combinata delle libere.

Domani alle 12:35 andranno in scena le Qualifiche Ufficiali del Gran Premio d’Italia 2018, il team Leopard Racing darà il massimo per riportarsi davanti… continuate a seguirci!


#33 Enea BASTIANINI, 22° (1’58.670)
“E’ stata una giornata abbastanza difficile, stamattina non avevo molto feeling con la moto. Nel pomeriggio abbiamo lavorato sul bilanciamento dei pesi, con la M mi sono trovato più a mio agio. Purtroppo ho girato nel traffico e non riuscivo a togliermi da lì. Tutto sommato sono fiducioso perché nel mio ideal time, nonostante avessi la H, sono migliorato nel T2 e nel T3.”

#48 Lorenzo DALLA PORTA, 26° (1’59.113)
“Una giornata da dimenticare. Non sono riuscito a prendere una scia. Siamo indietro in classifica, domani dobbiamo necessariamente fare una gran passo in avanti.”

#96 Manuel PAGLIANI, 27° (1’59.284)
“Questa mattina ero un po’ difficoltà con la tuta nuova, perché non sono abituato all’airbag: era molto stretta e facevo fatica a muovermi in sella. Nel pomeriggio abbiamo fatto una piccola modifica al setup e con la M mi sono trovato subito meglio Negli atri run abbiamo provato anche la H, ma ho girato sempre da solo e so di aver un buon passo. Domani cercheremo di limare il crono.”


Combinata Prove Libere Moto3™:
1 – J. Martin / SPA / DelConca Gresini / Honda / 1’57.104
2 – A. Canet / SPA / Estrella Galicia / Honda / 1’57.443
3 – T. Suzuki / JPN / Sic58 Squadra Corse / Honda / 1’57.541
22 – E. Bastianini / ITA / Leopard Racing / Honda / 1’58.670
26 – L. Dalla Porta / ITA / Leopard Racing / Honda / 1’59.113
27 – M. Pagliani / ITA / Leopard Racing / Honda / 1’59.284


Agenda Moto3™ (ora locale, GMT +2):

Sabato, 2 Giugno:
09:00-09:40 – FP3
12:35-13:15 – Qualifiche

Domenica, 3 Giugno:
09:40-10:00 – WarmUp
11:00 (20 giri) – Gara

 

Photo Credit: LEOPARD RACING