moto3 / Le Mans to forget for the Leopard Racing team

Social

At the Grand Prix of France, Bastianini & Dalla Porta collect less than they deserved. The Leopard Racing team move on and already has its focus turned to Mugello for an imminent redemption.

A good weather open this Sunday morning of the Grand Prix de France, fifth round of the 2018 season. The two drivers of the Leopard Racing team start the day with the right foot: in the conditioning Warm Up, Enea Bastianini hits the best time of the session, with Lorenzo Dalla Porta in ninth position.

At 11:00 o’clock the traffic lights of the Bugatti Circuit turn off for the battle of the Moto3 class. Enea starts well and maintains the position on the grid, while Lorenzo remains stuck in the traffic of the middle group. The Italians Bezzecchi and Di Giannantonio overcome Bastianini; Dalla Porta gets rid of rivals and is already on the threshold of the Top10. On Lap4 we understand that the first five have another pace and detach the pursuers.

Bestia passes Kornfeil in 4th position, while behind there’s a close fight between Canet & Dalla Porta, as they exchanging positions repeatedly; the Scot McPhee soon intrudes among the 2 rivals. At the front of the race Bezzecchi is hunt by the Gresini duo, whom is already got in Bestia’s sight. The front group recomposes: 10 riders are now in 1”5 only. At the half of the race, Dalla Porta goes straight at the Turn 8 in the gravel and he retires.

On Lap16 Bastianini breaks the tie and passes Di Giannantonio (already penalized for the chicane’s cut), who gets back again in front of the next lap. Between the two Italian rivals, a duel takes place for the third step of the podium but, at the beginning of the last lap, the drama: like yesterday in qualifying, Enea loses the rear of his Honda and must say goodbye to his dreams of glory.

Another unlucky race for the Leopard Racing team, which collects less than it would have deserved, for all the great job done during the whole French weekend and especially during this race that could have ended with another result. We turn the page and think on Mugello: the Italian Grand Prix, home race for both our riders, will take place on the weekend of 1-3 June.


#33 Enea BASTIANINI – NC
“The race was beautiful, in the sense that I started well and, without forcing the pace in the first laps, I was still in close contact with the leading group. When the guys in front started to get up, I started pushing – despite the pain – and standing behind. I was managing my margin for the last laps, but at the last corner, I lost the rear. Too bad because the podium would have been within our reach. I am disappointed, but the Championship is still open, we will give the maximum in Mugello!”

#48 Lorenzo DALLA PORTA – NC
“Such a shame. I was in the second group and I was fighting, running as fast as in qualifying. At the half of the race, however, I had a downshifts issue: I went straight and I fell on the gravel. However, the Championship standings are still short: we can to reverse this course and fight with the front group to try to win.”


Moto3™ Race – Grand Prix de France 2018:

1 – Albert Arenas / SPA / Angel Nieto Team / KTM / 22 laps
2 – Andrea Migno / ITA / Angel Nieto Team GP / KTM / +0.160
3 – Marcos Ramirez / SPA / Bester Capital Dubai / KTM / +0.709


Moto3™ Riders World Standing 2018:

1 – Marco Bezzecchi / 63
2 – Di Giannantonio / 59
3 – Aron Canet / 56
10 – Enea BASTIANINI / 33
13 – Lorenzo DALLA PORTA / 25


Moto3™ Teams World Standing 2018:

1 – Del Conca Gresini / 114
2 – Redox Pruestel GP / 99
3 – Estrella Galicia / 79
4 – Angel Nieto Team / 71
5 – Sic58 Squadra Corse / 61
6 – LEOPARD RACING / 58

 

*******************************************************************************************************************************

LE MANS DA DIMENTICARE PER IL TEAM LEOPARD RACING

Al Gran Premio di Francia Bastianini e Dalla Porta raccolgono meno di quanto avrebbero meritato. Il team Leopard Racing volta pagina e ha già la testa rivolta al Mugello per un pronto riscatto.

Sole pieno e temperature ideali aprono la domenica mattina del Grand Prix de France, quinta prova della stagione 2018. I due alfieri del team Leopard Racing iniziano la mattina col piede giusto: nel Warm Up di rifinitura, Enea Bastianini centra il miglior tempo, con Lorenzo Dalla Porta in nona posizione assoluta.

Alle 11:00 in punto i semafori del Bugatti Circuit si spengono dando il via alla battaglia della classe Moto3. Enea scatta bene e mantiene la posizione in griglia, mentre Lorenzo rimane imbottigliato nel traffico di centro gruppo. I connazionali Bezzecchi e Di Giannantonio superano Bastianini; Dalla Porta si sbarazza dei rivali ed è già alle soglie della Top10. Al 4° giro si capisce già che i primi cinque hanno un altro passo e staccano gli inseguitori.

Bestia passa Kornfeil in 4a posizione, mentre dietro è lotta serrata tra Canet e Dalla Porta, con i due che si scambiano ripetutamente le posizioni; ben presto si intromette anche lo scozzese McPhee. Al comando Bezzecchi è tallonato dal duo Gresini, a sua volta già messo nel mirino dal Bestia. Il gruppo di testa si ricompatta: in 10 sono racchiusi in 1”5. A metà gara Dalla Porta arriva lungo alla Curva 8 e finisce nella ghiaia, ritirandosi.

Al 16° giro Bastianini rompe gli indugi e passa con autorità Di Giannantonio (già penalizzato per il taglio della chicane), che gli si rimette davanti il giro successivo. Tra i due si ingaggia così un duello per il terzo gradino del podio ma, all’inizio dell’ultimo giro, il colpo di scena: come ieri in qualifica, Enea perde il posteriore della sua Honda e deve dire addio ai sogni di gloria.

Un’altra gara sfortunata per il team Leopard Racing, che raccoglie meno di quanto avrebbe meritato, per tutto il buono fatto vedere durante l’intero weekend e soprattutto nel corso di questa gara che avrebbe potuto concludersi con ben altro esito. Si volta pagina e si pensa già al Mugello: nel weekend 1-3 Giugno sarà di scena il Gran Premio d’Italia, gara di casa per entrambi i nostri piloti.


#33 Enea BASTIANINI – NC
“La gara era è stata bella, nel senso che sono partito bene e, senza forzare nei primi giri ero comunque a stretto contatto con il gruppo di testa. Quando i ragazzi davanti hanno iniziato a alzare il ritmo, ho iniziato a forzare anch’io – nonostante il dolore – per tornare sotto. Stavo gestendo il mio margine per gli ultimi giri, ma all’ultima curva, c’è stata un’imbarcata e ho perso il posteriore. Peccato perché il podio sarebbe stato alla nostra portata. Sono deluso, ma il Campionato è ancora aperto, daremo il massimo al Mugello!”

#48 Lorenzo DALLA PORTA – NC
“Peccato. Ero nel secondo gruppo e me la stavo giocando, giravo forte come in qualifica. A metà gara però ho avuto un problema in scalata: sono arrivato lungo e sulla ghiaia mi sono steso. La classifica del Campionato è comunque ancora corta: possiamo invertire questa rotta e lottare con il gruppo davanti per cercare di vincere.”


Gara Moto3™ – rand Prix de France 2018:

1 – Albert Arenas / SPA / Angel Nieto Team / KTM / 22 giri
2 – Andrea Migno / ITA / Angel Nieto Team GP / KTM / +0.160
3 – Marcos Ramirez / SPA / Bester Capital Dubai / KTM / +0.709


Classifica Mondiale Piloti Moto3™ 2018:

1 – Marco Bezzecchi / 63
2 – Di Giannantonio / 59
3 – Aron Canet / 56
10 – Enea BASTIANINI / 33
13 – Lorenzo DALLA PORTA / 25


Classifica Mondiale Team Moto3™ 2018:

1 – Del Conca Gresini / 114
2 – Redox Pruestel GP / 99
3 – Estrella Galicia / 79
4 – Angel Nieto Team / 71
5 – Sic58 Squadra Corse / 61
6 – LEOPARD RACING / 58

 

Photo Credit: Leopard Racing