moto3 / PROGRESS CONTINUES IN JEREZ FOR LEOPARD RACING

The Italian duo Bastianini-Dalla Porta were out in force at the second IRTA test of the 2018 season at the Jerez de la Frontera Circuit, Andalusia.

After their debut in Valencia last week, the preparations for 2018 season moved to Andalusia, at the Jerez Circuit. The 4423m of this fascinating track, known to all motorcycling fans, hosted three days of Moto3 Official Test.

Leopard Racing, reigning World Champion team, started off on the right foot since the first laps in Jerez with the new rider line-up formed by Enea Bastianini & Lorenzo Dalla Porta. On Monday, the two Italians left pit lane to begin working on riding position: once their feeling was improved, they started to refine the set-up and increase their pace.

With the constant supervision of Christian Lundberg, especially on the second day, the two young talents raised the bar in performance shaving off precious tenths every run, taking advantage of the weather conditions. The Tuscan Lorenzo Dalla Porta, still not 100% fit after a fever in recent days, focused on chewing up the miles and completed a grand total of 146 laps, getting closer to the leading positions on the timesheet in every session.

Nor a spectacular crash on the previous day while he was trying the time-attack, it couldn’t scratched the Enea Bastianini’s confidence with his Honda NSF250RW as he pushed harder and harder for a fast time. The 20 year-old from Rimini even dropped below the wall of 1’46”, smashing the circuit lap record of pole position last season. The next IRTA tests will also take place here at the Jerez Circuit for the last official event before leaving for Qatar, venue of the opening round of the 2018 MotoGP World Championship.

#33 Enea BASTIANINI (1’45.630):
“I’m delighted how we did this test! We got stronger since our first run, then we focused on the fastest part of the track. I tried to adapt myself as much as possible to the bike and, consequently, it also increased my confidence that allowed me to make some decent lap times and improve a lot, especially on the pace. With the whole team we are focusing to understand what it takes to make one more step. I’m very confident, the important part (beyond the chrono) is working good now to get ready for Qatar.”

#48 Lorenzo DALLA PORTA (1’46.273):
“They were a very positive three days. We worked hard on the brakes and engine braking: two points that we still need to sharpen in these tests. Every day we were improving, especially in the second and third day. It’s important to be closer to the front, we aim to take a step forward. The relationship with the team is great, it’s a pleasure to work with all of them.”

 

 

A JEREZ CONTINUANO I PROGRESSI DEL LEOPARD RACING

La coppia italiana Bastianini-Dalla Porta in evidenza nel secondo Test IRTA della stagione 2018 sul Circuito di Jerez de la Frontera, in Andalusia.

Dopo il debutto in quel di Valencia la scorsa settimana, l’avvicinamento alla stagione 2018 si è spostato in Andalusia, al Circuito di Jerez de la Frontera: sui 4423m dell’affascinante tracciato noto a tutti gli appassionati di motociclismo, sono andati in scena tre giorni di Test ufficiali della classe Moto3.

Leopard Racing, team Campione del Mondo in carica, ha iniziato col passo giusto mettendosi subito in evidenza sin dalle prime uscite con la sua nuova formazione piloti costituita da Enea Bastianini e Lorenzo Dalla Porta. Lunedì i due alfieri italiani hanno varcato la pit-lane lavorando sulla posizione di guida: una volta raggiunto il feeling necessario, hanno iniziato ad affinare il set-up e forzare il ritmo.

Con la costante supervisione di Christian Lundberg, soprattutto nella seconda giornata i due giovani talenti hanno alzato l’asticella delle performance andando a limare decimi preziosi ad ogni run, approfittando anche delle condizioni ottimali del meteo e dell’asfalto. Il toscano Lorenzo Dalla Porta, non ancora al 100% della forma fisica dopo la febbre dei giorni scorsi, ha comunque macinato diversi km mettendo a registro un totale di ben 146 giri e avvicinandosi alle posizioni di rilievo nella classifica dei tempi.

La spettacolare caduta in cui era incappato il giorno precedente mentre stava forzando il suo time-attack, non ha certo scalfito la fiducia di Enea Bastianini con la sua Honda NSF250RW, anzi. Il 20enne di Rimini è addirittura sceso sotto il muro dell’1’46”, polverizzando il record del circuito che resisteva dalla pole position della scorsa stagione. I prossimi test IRTA si svolgeranno sempre qui al Circuito di Jerez de la Frontera, per l’ultimo appuntamento ufficiale prima della partenza per il Qatar, sede del round d’apertura del Campionato del Mondo MotoGP 2018.

#33 Enea BASTIANINI (1’45.630):
“Sono contentissimo per com’è andato questo test! Sin dalle prime uscite siamo andati forte, poi ci siamo concentrati sulla parte veloce del tracciato. Ho cercato di adattarmi il più possibile alla moto e, di conseguenza, è cresciuta anche la mia fiducia in sella che mi ha permesso di fare dei tempi discreti e di migliorare, soprattutto nel passo. Insieme a tutta la squadra ci stiamo concentrando per capire quel che serve per fare uno step in più. Sono molto fiducioso, l’importante (aldilà del cronometro) è lavorare bene adesso per arrivare pronti in Qatar.”

#48 Lorenzo DALLA PORTA (1’46.273):
“Sono stati tre giorni molto positivi. Abbiamo lavorato tanto sulla frenata e sul freno motore: due punti che dobbiamo ancora affinare in questi test. Ogni giorno siamo andati migliorando, specialmente nel seconda e terze giornata. E’ importante essere molti vicini ai primi, puntiamo a fare un passo in avanti. Il rapporto con la squadra è bellissimo, è un piacere lavorare con tutti loro.”